Insieme per dire “Stop al Bullismo”

In primo piano

Si è conclusa a Palmi la campagna di prevenzione contro il bullismo, promossa dalla   sezione territoriale dell’Osservatorio Nazionale sul Diritto di Famiglia. Venerdì 20 novembre 2015, in occasione della giornata mondiale per i diritti dell’infanzia, si è conclusa la campagna di comunicazione sociale contro il bullismo, rivolta alle classi quinte delle scuole primarie palmesi. L’iniziativa è stata promossa dalla sezione territoriale di Palmi dell’Osservatorio Nazionale sul Diritto di Famiglia, presieduta dall’Avv. Giovanna Cartisano.

Erano presenti all’evento numerose autorità civili e religiose, quali il Dott. Giovanni Barone, In apertura dei lavori, l’Avv. Giovanna Cartisano, ha spiegato ai presenti che il percorso educativo e di formazione rientra nell’ambito del progetto “Genitori e Figli: l’importanza del dialogo” che, ha comportato la realizzazione di un cortometraggio ispirato ad una storia di bullismo realmente accaduta qualche anno fa nelle nostre scuole. Ai fini della ricostruzione della vicenda, si è rilevata preziosa la collaborazione della Dott.ssa Graziella De Maria, laureata in scienze e tecniche psicologiche. 13Attraverso la messa in scena della storia di un bimbo vittima di atti di prepotenza, l’Associazione ha voluto illustrare l’importanza della comunicazione familiare come possibile soluzione per combattere la violenza fisica e/o verbale. La regia è stata curata dalla Dott.ssa Sabrina Esposito, Presidente dell’Associazione culturale Proagòn. Protagonisti del filmato sono stati giovani attori delle scuole primarie e secondarie di Palmi (Giuseppe Calogero, Vincenzo Calogero, Antonino Gioffrè, Vincenzo Borgese, Luca Pilello, Marco Belloni, Claudia Calabria, Flavia Faraone, Chiara Cannella, Rosa Gullo, Carmine Gullo, Sofia Pardeo e Carmine Surace). Hanno altresì partecipato Sabrina Esposito, Andrea Militano e Mario Augimeri. Continua a leggere